img news cso_16377514904291.jpg

Cso, un nuovo capannone di tremila mq

«Investire nell’azienda significa essere lungimiranti e ottimisti, ma anche gli investimenti devono seguire una strategia per portare ritorni e successo: su queste basi abbiamo ampliato la nostra officina meccanica, rendendola più performante, attrezzata con le migliori macchine a controllo numerico e tecnologia 4.0, pronta per soddisfare le richieste del mercato», commenta in una nota Veronica Mura, ceo di Cso Italia, realtà attiva dal 1967 e specializzata nella produzione e distribuzione sui mercati italiano ed esteri di strumentazione per l’allestimento completo di studi oculistici e di centri ottici. L’impresa punta sulla ricerca e sullo sviluppo continui per offrire risposte concrete alle richieste dei clienti europei, asiatici e americani, con una grande attenzione alle normative dei vari paesi. «La produzione Cso necessita di manodopera specializzata e di esperienza: la nostra è una meccanica di precisione, quindi il capitale umano è essenziale e avere collaboratori professionali diventa una condizione irrinunciabile per l’azienda», precisa Mura.

Qui oggi ingegneri e programmatori specializzati realizzano strumenti innovativi, quali tomografi e topografi corneali, lampade a fessura, fundus camera, Scheimpflug camera e il microscopio endoteliale. «Avere un’officina meccanica all’avanguardia, moderna, funzionale e confortevole rappresenta per Cso una marcia in più: un investimento non indolore ma necessario, che siamo certi ci ripagherà», conclude la manager.

 

LEGGI NOTIZIA